Juventus-Lazio; Cr7 come Platini e Ronaldo “il fenomeno”?

Cristiano Ronaldo

Alle 18 il primo big match della giornata, Juventus-Lazio. Cristiano eguaglierà questi precedenti illustri?

Stasera alle 18 scende in campo la Juventus che sfiderà la Lazio, in un partita che preannuncia dare spettacolo. Tutto esaurito l’Allianz Stadium, vogliono esserci davvero tutti per la prima stagionale in casa dei campioni d’Italia e per la prima di Cristiano Ronaldo a Torino con la maglia della Juve. Come se questi due fattori non bastassero, il calendario ha messo difronte ai bianconeri la Lazio di Simone Inzaghi. Una squadra forte e testarda, e una delle poche che è riuscita a strappare qualcosa all’egemonia juventina di questi anni.

Cr7 a caccia di precedenti illustri

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport propone un dato interessante. Da Platini a Maradona, proseguendo con Ronaldo “il fenomeno”, ciò che accomuna questi grandi campioni del passato è il loro gol d’esordio nel campionato italiano. Tutti e tre, infatti, hanno segnato il loro primo gol alla seconda partita. Il Ronaldo neroazzurro si sbloccò alla seconda contro il Bologna. Maradona mise il suo primo sigillo al San Paolo, contro la contro la Sampdoria (su rigore). Anche Platini mise a segno il suo primo gol alla seconda, contro il Cesena nel 1982. Contro il Verona Cristiano Ronaldo ci ha provato in tutti i modi a segnare, ha anche azzardato una rovesciata facendo tremare lo stadio. Questa sera avrà intorno a sé uno stadio gremito, tutto per lui, pronto ad esplodere con una sua rete. Portare in estasi il suo nuovo popolo, e aggregarsi ai precedenti illustri del nostro campionato. Non potrebbe esserci un esordio migliore per Cr7 davanti ai tifosi della sua nuova squadra.

Tifi Inter? Seguici su Twitch!

Carlo Ancelotti

Ancelotti: “Voglio essere l’uomo scudetto! Se battiamo il Milan…”

gattuso

Quando Gattuso rischiò di uccidere Carlo Ancelotti…