Serie A

Clamoroso in casa Inter: Si va verso l’esclusione del giocatore!

Inter-Torino; Spalletti prepara la difesa a tre e pensa ad una esclusione eccellente in attacco

Questa sera alle 20:30 l’Inter sfiderà il Torino nella seconda giornata di campionato, la Gazzetta fa il punto sulle scelte del mister. Spalletti va di fretta, non si può più sbagliare. Le altre davanti corrono, i tre punti sono un dovere contro il Toro dell’ex Mazzarri. “Dobbiamo cambiare qualcosa”, queste le parole del tecnico toscano al termine della rovinosa sfida contro il Sassuolo. Effettivamente Spalletti qualche cambiamento in testa ce l’ha, e la sconfitta all’esordio non ha fatto altro che accelerare i tempi di questa evoluzione nel gioco e sopratutto nel modulo. La rifinitura di ieri ha confermato questa sensazione. Con il recupero di Skriniar, l’Inter potrebbe passare alla difesa a tre. Lo slovacco, Miranda e il nuovo acquisto De Vrij; tutti insieme a formare una diga umana a protezione della difesa.

Le scelte

La Gazzetta dello Sport continua ipotizzando l’undici titolare che scenderà in campo. Oltre i tre centrali, dovrebbero accomodarsi sulle fasce Asamoah (una certezza in questo avvio stagionale) e il vice-campione del mondo Vrsaljko, pronto a debuttare con la sua nuova maglia. In mezzo al campo oltre a Brozovic, titolare inamovibile, dovrebbe completare la mediana Vecino (favorito su Gagliardini). Il vero dubbio è su chi si sistemerà alle spalle di Icardi, con ben quattro giocatori per due posti disponibili. Al momento i favoriti sono il tuttofare Ivan Perisic e Politano (che garantisce meno spinta ma protegge di più rispetto a Keita). Possibile esclusione per Lautaro Martinez dunque, che rappresenterebbe comunque un’ottima pedina da schierare a partita in corso. Ecco la probabile secondo la Rosea.

Inter (3-4-2-1); Handanovic, Skriniar, De Vrij, Miranda, Vrsaljko, Brozovic, Vecino, Asamoah, Politano, Perisic, Icardi.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close