Nainggolan pensa ancora alla Roma? A quanto pare…Ecco il chiaro indizio!

Roma's Belgian midfielder Radja Nainggolan recats during the UEFA Champions League Group C football match between AS Roma and Atletico Madrid on September 12, 2017 at the Olympic stadium in Rome. / AFP PHOTO / Filippo MONTEFORTE (Photo credit should read FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images)

Nainggolan, quel like su Instagram molto chiaro e diretto

Radja Nainggolan è passato dalla Roma all’Inter nell’ultima finestra di calciomercato. L’arrivo a Milano, richiesto da Luciano Spalletti, un addio alla Roma mai voluto dal giocatore, una decisione presa dalla società giallorossa.

Nainggolan non è stato l’unico giallorosso a lasciare la capitale questa estate. Oltre al centrocampista belga, la Roma ha ceduto il portiere brasiliano Alisson al Liverpool e il centrocampista olandese Strootman al Marsiglia.

L’episodio

Kevin Strootman è stato l’ultimo giocatore ceduto dalla Roma in questa stagione. Il centrocampista olandese ha firmato per il Marsiglia. In Francia ritrova il tecnico Rudi Garcia, che ha guidato la Roma negli anni precedenti.

Sul suo profilo Instagram, l’ex giallorosso ha ringraziato la Roma con un video. Tanti like per il giocatore e una domanda provocatoria fatta da un tifoso della squadra giallorossa. “Monchi e Pallotta adesso ci venderete anche Dzeko il 30 agosto?”, questa la domanda scritta dal tifoso.

Nainggolan approva

La domanda provocatoria del tifoso della Roma ha portato molti like. Tra tutti questi like, è arrivato anche quello di Radja Nainggolan. Un chiaro gesto quello del giocatore belga, ‘scaricato’ dalla Roma nell’ultima sessione di calciomercato.

Il ds giallorosso Monchi continua nel suo lavoro di ringiovanimento della rosa. Rudiger e Salah nella passata stagione. Il centrocampista belga, Alisson e Strootman in questa. La Roma sta cambiando pelle, puntando sui giovani e risolvendo i problemi con il Fair Play Finanziario.

Juventus, le critiche che non ti aspetti! Platini categorico su Ronaldo

Calcio nella bufera: ex importante dirigente condannato a 9 anni