Serie AVetrina

Milan, Kakà torna a far sognare i tifosi: parole molto chiare

Milan: Kakà è arrivato a Milano. Per lui probabile ruolo di scouting in Brasile

Nella giornata di ieri Kakà è atterrato a Milano, la sua nuova avventura nelle vesti da dirigente del Milan sta per iniziare. A differenza della vecchia gestione targata Mister Li, che aveva inglobato in società gente estranea al dna rossonero, il nuovo corso targato Elliot sta facendo di tutto per inserire nella dirigenza solo gente che abbia vestito questa casacca in passato. Così, dopo i ritorni di Leonardo e Maldini, tocca adesso al brasiliano Kakà tornare dove è diventato leggenda, questa volta però in giacca e cravatta.

Scouting in Brasile

L’ex pallone d’oro è arrivato a Milano, e ha già rilasciato le sue prime dichiarazioni. “Con Leonardo parlo molto, ma non abbiamo ancora discusso sul ruolo che avrò nel Milan. Voglio capire cosa mi piace fare nel calcio, ma so anche che la mia priorità sono i miei figli che vivono in Brasile. Loro sono anche il motivo per cui non sono arrivato al Milan con la vecchia proprietà”.

C’è tanta voglia di Milan in Kakà ma, anche per restare vicino alla famiglia, sembrerebbe che il brasiliano preferisca restare a vivere in patria. Ragion per cui con molta probabilità gli sarà affibbiato il ruolo di uomo scouting per il Milan in Brasile. Un ruolo che, guarda caso, svolse anche Leonardo, ai suoi esordi da dirigente rossonero nel lontano 2002.

“Gattuso un grande”

Parole dolci anche per Rino Gattuso e per i suoi ragazzi da parte di Kakà, che ammette di essere molto felice di essere qui. “Sono davvero contento, lo sono sempre quando vengo a Milano. Spero che possa essere una stagione buona per noi. Sarà fantastico tornare a San Siro per la sfida contro la Roma, e mi aspetto una vittoria del Milan. Gattuso ha sempre tanta grinta e tanta  voglia di fare, inoltre ha una grande mentalità. Speriamo che i risultati siano dalla sua.”

Nella giornata odierna, Kakà sarà a Montecarlo per i sorteggi della Uefa Champions League. Probabile che poi ci saranno ulteriori incontri con la dirigenza rossonera, per delineare bene il suo ruolo all’interno della società. Sicuramente è presto per fare ipotesi sul Milan targato Elliot, quel che è certo però è che questo Milan pieno di leggende piace davvero un sacco ai suoi tifosi.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close