Serie A

Inter ecco il tuo leader in campo! E’ lui l’arma della svolta

L’Inter in trasferta a Bologna ritrova il suo top player: Radja Naingolan

Questo pomeriggio, alle 18, l’Inter scenderà in campo contro il Bologna nella terza giornata del campionato di Serie A. Come riporta questa mattina La Gazzetta dello Sport, tra i neroazzurri torna disponibile il colpo di questa sessione di mercato, il vero top player di questa squadra: Radja Nainggolan. Può essere davvero lui l’arma della svolta interista.

Scatta l’ora del Ninja. Oggi a Bologna farà il suo debutto in partita ufficiale con la maglia dell’Inter Radja Nainggolan. Squadra e tifosi – riporta la Rosea – attendevano con ansia il suo ritorno come se fosse il messia. Nessuno si aspettava questo grigio inizio dei neroazzurri, il mercato scoppiettante messo a segno dal DS Piero Ausilio aveva creato l’illusione che l’Inter fosse la vera anti-Juve, capace di sopperire perfettamente anche all’assenza di un giocatore del calibro del Ninja.

Troppo presto evidentemente per parlare di anti-qualcosa, come del resto ripetuto anche dal tecnico interista Luciano Spalletti. Tanti giocatori nuovi e molti, come i croati, in ritardo di condizione hanno causato questo flop iniziale. L’Inter oggi però non può più sbagliare, i tre punti sono un imperativo, per questo motivo il Ninja è indispensabile. La sua strapotenza fisica e le sue doti da leader nato sono la chiave per la svolta interista, una squadra che vuole tornare a sognare dopo questa falsa partenza.

Spalletti: “Non dobbiamo dipendere dal Ninja”

Di tutt’altro avviso mister Spalletti. Il tecnico toscano sa quanto possa essere importante Nainggolan per la sua squadra, ma allo stesso tempo è convinto di avere a disposizione una rosa di assoluto livello, con tutte le carte in regola per poter sopperire alla sua assenza. Ecco le sue parole alla vigilia della gara contro il Bologna. “Radja è davvero importante per noi ma non si deve mai dipendere da un solo giocatore se si vuole essere una squadra forte.”

Dopo questa premessa, Spalletti fa gli elogi al Ninja dimostrando ancora una volta quanto il tecnico consideri importante il belga. “Lui è un giocatore davvero forte; ci dà l’aggressività, le vampate, la velocità e le idee di sviluppo dell’azione. Sono tutte qualità che l’anno scorso ci mancavano e che abbiamo trovato in lui. Come detto prima però, questa squadra deve essere forte anche quando certi giocatori mancano.”

Il Ninja una necessità

A discapito delle parole di Spalletti, la Gazzetta continua la sua analisi reputando Nainggolan una vera e propria necessità per l’Inter. La sua presenza in quella zona, la trequarti, può essere davvero il fattore decisivo. Il ninja garantisce prepotenti strappi a metà campo, che riescono a capovolgere un’azione difensiva in una offensiva. Inoltre Nainggolan ha nel suo bagaglio armi importantissime come il tiro da fuori, che tanto è mancato ai neroazzurri per sbloccare match complicati.

Il Modulo

Con molta probabilità, questa sera vedremo ancora una volta un’Inter schierata con la difesa a tre. Davanti il solito Icardi come unica punta e subito dietro di lui si posizioneranno Ivan Perisic e proprio Radja Nainggolan. Il Ninja da trequartista può diventare un vero bomber aggiunto, come ha dimostrato nell’ultima stagione a Roma insieme a Spalletti, nella quale ha messo a segno ben 12 gol in Serie A.

L’Inter dopo più di un mese di assenza ritrova il suo leader, è arrivato il momento di decollare.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close