StorieVetrina

Son trionfa ai giochi Asiatici, evitato il servizio militare per il giocatore degli Spurs

Trionfo della Corea del Sud

Heung Min Son ha trionfato ai giochi Asiatici con la Corea del Sud. Come si fa a non essere romantici con il calcio? La storia di questo coreano di 25 anni è davvero una di quelle storie che fanno ancora credere nel lieto fine. E’ uno dei pochi calciatori che è riuscito ad attraversare il continente e approdare nel calcio europeo. L’esperienza in Germania e poi l’arrivo in Inghilterra agli Spurs.

In Corea però vige ancora la leva militare obbligatoria, è procrastinabile ma entro i 28 anni ogni ragazzo deve partecipare ai 21 mesi di obbligo militare. Per Son, questa scadenza è stata rimandata fin troppo, ora era giunto il tempo di lasciare il calcio professionistico per 2 anni e tornare in patria. C’è un modo, un modo per evitare di interrompere la carriera negli anni migliori. C’è l’esenzione per grandi meriti sportivi.

Il raggazzo Coreano aveva due bonus, uno al mondiale, con il raggiungimento degli ottavi, fallito. L’alto era vincere i giochi d’asia. Una grande cavalcata quella della corea, arrivata sino in finale contro il Giappone.

La finale

Oggi si è giocata la finale, contro il Giappone, avversario tutt’altro che facile. Non sappiamo cosa abbiano provato Son e compagni, di certo in gioco non c’era solo una coppa, in gioco c’era molto di più. La finale, tirata, però per una volta è stata clemente. L’universo per una volta è stato clemente e ha permesso che i ragazzi coreani potessero avere il loroo lieto fine.

2-1 e coppa a casa. La partita si è risolta solo al supplementare dopo l’1-1 dei regolamentari. La corea passa anche in vantaggio con Lee Seung-woo, attaccante dell’Hellas Verona ma viene ripresa dal Giappone con la rete di Ueda. Fischio finale dei regolamentari e a Giacarta si va al supplementare.

Hwang Hee- Chan, la risolve lui, il giocatore dell’Amburgo, siglando il gol più importante della sua vita. Un gol non è mai solo un gol, ma questo vale veramente di più. Perchè ha permesso ai ragazzi coreani di non dover mettere in stand by le proprie vite, perchè ha permesso ai ragazzi coreani, per una volta, di avere il loro lieto fine.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close