Vetrina

Juve e Marcelo storia non finita: clamoroso scambio all’orizzonte

Il sogno di fine estate ancora vivo in prospettiva. Marcelo alla Juve si può ancora fare. Si profila un clamoroso scambio di calciomercato.

La Juve è una grandissima società e questo rappresenta un fatto assolutamente acclarato, incontrovertibile. In espansione ulteriore anche sul fronte europeo per mettersi definitivamente al pari, se non al di là, dei top club inseriti nell’aristocrazia del calcio globale. La Juve è una società che può permettersi di sognare in grande e realizzare i sogni dei propri tifosi, trasformandoli in realtà spesso e volentieri. L’esempio lampante lo abbiamo avuto sotto gli occhi: CR7.

Marcelo alla Juve ipotesi tutt’altro che fantacalcistica. Si può fare. Alex Sandro la chiave per un clamoroso scambio.

Marcelo alla Juve nella prossima sessione di calciomercato può essere più reale di quanto si possa credere. In una giornata di fine estate si profila uno scenario clamoroso in prospettiva. Alex Sandro al Real Madrid, Marcelo in direzione opposta. Non è solo fantacalcio. Circola con sempre più insistenza questa voce anche lì in Spagna.

Il terzino brasiliano sarebbe sempre più insofferente lì al Real e avrebbe voglia di cambiare aria. La Juve fiuta l’affare e comincia a farci un pensierino. Riunire la coppia CR7-Marcelo la pazza idea di Marotta e compagnia. I rapporti tra il brasiliano e la nuova parte tecnica del Real non sembrano essere propriamente idilliaci.

La sostituzione nella partita con il Girona non l’ha proprio digerita, come testimoniano queste sue parole a fine match: “Sono rimasto sorpreso dal cambio , a rispetto la decisione del mister. Volevo continuare perché mi sentivo al 100%. Non capisco la sostituzione, ma la rispetto, è una decisione dell’allenatore. Io voglio giocare sempre”. Lopetegui, per punizione, lo ha fatto allenare con le riserve del Real.

Basterà questo per aprire una finestra di calciomercato sull’asse Spagna-Italia? I regolamenti Uefa consentono un’ipotesi di quest tipo in quanto un giocatore impegnato nella prima parte di stagione con una squadra potrebbe giocare la Champions League con un’altra squadra a partire da gennaio poiché si riformano le liste. La Juve è lì a guardare sorniona. L’unica certezza del momento. In attesa di affondare un altro grande colpo. Per diventare sempre più formato Champions.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close