Nazionali

Inter | Il commovente addio alla nazionale di un eroe del triplete VIDEO

L’ex Inter, Wesley Sneijder ha dato l’addio alla nazionale olandese

Ieri sera ad Amsterdam si è disputata un’amichevole tra OlandaPerù, nella quale l’ex Inter Wesley Sneijder ha dato il suo addio agli Orange. La partita si è conclusa 2-1 per gli olandesi, ma poco importa del risultato. Uno stadio gremito di gente ha dato il caloroso saluto ad una delle sue bandiere più rappresentative, che ha onorato la maglia orange per lunghi anni.

Una carriera intensa, quella del “cecchino di Utrecht“, con la sua nazionale. Nel 2010, dopo lo storico triplete con l’Inter (che l’ha trasportato direttamente nella leggenda del club) , Sneijder non si è fermato ed è andato vicino al prendersi anche la Coppa del Mondo. A suon di gol e giocate fatate trascinò la sua Olanda fino alla finale contro la Spagna.  In quella partita però, il guizzo di un altro genio, Andres Iniesta, fece sfumare il sogno mondiale. Con la maglia della nazionale il buon Wes ha disputato 134 partite, mettendo a segno 31 gol.

Ieri sera per lui 60 minuti circa prima della sostituzione e del relativo trionfo di applausi dedicatogli. Evidente la commozione nei suoi occhi e in quelli di sua moglie, Yolanthe Cabau, che da sempre lo accompagna in giro per il mondo nelle sue avventure calcistiche. Nel post partita è stato allestito una vero e proprio salotto sul prato verde, con tanto di divanetto e TV.

Sneijder si è accomodato lì insieme a sua moglie Yolanthe e ai suoi figli. Insieme hanno visionato un commovente filmato nel quale erano presenti molti messaggi d’affetto e di stima nei suoi confronti. Presente nella clip anche il suo ex allenatore e amico Josè Mourinho, a testimoniare lo splendido rapporto che li lega dai tempi dell’Inter.

L’avventura di Wes con la sua nazionale si è conclusa. A noi non resta che unirci al coro dei suoi connazionali e ringraziare Sneijder per le giocate che ci ha permesso di ammirare.

 

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close