Serie AVetrina

Juventus: Il Corriere della Sera si scaglia contro Marotta!

Il Corriere della Sera attacca Marotta dopo le sue parole su Astori

Le parole dell’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, hanno infastidito molti, anche alcune penne del Corriere a quanto pare. Sull’edizione odierna del quotidiano è apparso un editoriale a firma della giornalista Arianna Ravelli, la quale non ha esitato ad attaccare il dirigente juventino.

La vicenda

Tutto ruota intorno alla nuova iniziativa della Lega Serie A di proporre una fascia di capitano unica per tutte le squadre del campionato. La Fiorentina, appellandosi al ricordo del compianto Davide Astori, ha reso noto di non avere nessuna intenzione di rinunciare a decorare la fascia in ricordo del suo capitano, e di essere disposta a pagare le eventuali multe.

Le parole di Marotta sulla vicenda non sono state apprezzate da gran parte del tifo italiano. Ecco cosa ha detto l’amministratore delegato bianconero. ” Rispetto per i sentimenti ma c’è un regolamento. Ne parleremo.”

La risposta del Corriere

A queste parole è dovuta la dura replica del Corriere della Sera che, tramite la firma di Arianna Ravelli, risponde aspramente al dirigente juventino. Qui in basso l’estratto dall’editoriale della giornalista.

“Impagabili le parole di Beppe Marotta, AD della Juve «Rispetto per i sentimenti ma c’è un regolamento». Detto dal dirigente della società che espone due scudetti che sono stati revocati. Un consiglio: parlatene poco, risolvetela subito e poi dedicatevi a cose più serie, perché dare ragione alla Bild che ci sbeffeggia è molto fastidioso.”

Chiaro riferimento allo scandalo Calciopoli quello della giornalista. Uno scandalo nel quale la Juventus si professa parte lesa e continua ad affibbiarsi gli scudetti 2004/2005 e 2005/2006 .

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close