Champions LeagueVetrina

INTER: L’HA RIPRESA VECINO! E’ LUI L’UOMO DELLA CHAMPIONS

L’HA RIPRESA VECINO

“L’Artiglio che graffia, che lascia il segno nella storia dell’Inter”. Daniele Adani ha spiegato in una frase quello che è successo in Inter-Tottenham, il nostro ritorno in Coppa dei Campioni dopo oltre 2800 giorni. “Questo è il calcio: gli uruguaiani ci mettono le palle!”. Ora faccio mea culpa: ho scritto, durante gli 80′ in cui ho passato a stramaledire l’idea di Skriniar terzino destro, un pezzo contro Luciano Spalletti. Poi… Poi aveva ragione quel toscanaccio del mio amico Mario Spolverini: nelle ultime settimane ho perso di vista la cosa più importante, l’Inter. Mi sono perso nelle analisi tattiche, nei moduli, nei giocatori e nel Var che non è più Var. Ci ha pensato, lui, Vecino. Ci ha pensato lui a riportarmi sulla retta via. L’ha presa all’Olimpico, in quella sera di maggio in cui ho perso le corde vocali, l’ha ripresa questa sera dove ho lasciato giù un paio di infarti. In questo momento ho appena urlato il nome di Vecino e, credo, a breve arrivino i carabinieri. Quindi mi affretto. Luciano Spalletti ha sbagliato, forse, qualcosina nell’undici iniziale. Poi… Poi ci ha pensato a raddrizzare tutto lei, la Pazza Inter. Un gol da fuoriclasse di Mauro Icardi e poi… “L’artiglio che graffia, che lascia il segno nella storia dell’Inter”.

Sabato a Genova contro la Sampdoria

Dopo questo gol di Vecino bisogna festeggiare. Ci stappiamo tutti una buona birra, poi testa bassa e concentrazione massima sulla partita di sabato sera. Dopo aver riaddrizzato il nostro ritorno in Champions League, è il momento di ripartire in campionato. La partita contro il Tottenham può essere davvero la svolta di questo balbettante inizio di stagione. Poi… Poi basta avere un uruguagio in campo che non molla mai. Mai. Buona festa a tutti, stasera. L’ha ripresa Vecino. Sarà una notte di sogni… d’oro. Per stasera siamo davvero “tornati a riveder le stelle”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close