Serie A

Paulo Sousa lascia la Cina: spunta una panchina in Serie A?

Paulo Sousa non è più l’allenatore del Tianjin Quanjian. Si profila un ritorno in Italia per l’ex Fiorentina. Spunterebbe una prestigiosa panchina all’orizzonte.

Per la serie: a volte ritornano. Paulo Sousa ufficializza il suo divorzio dalla Cina, nello specifico dalla squadra della Super League locale Tianjin Quanjian. La stessa in cui militano giocatori come Alexandre Pato, Axel Witsel e Anthony Modeste, tanto per intenderci.

Allenata lo scorso anno dal campione del mondo Fabio Cannavaro, la squadra cinese in questione attraversa un periodo decisamente buio in campionato. Tre sconfitte consecutive, zero gol all’attivo e uno score da retrocessione. Da qui la decisione di dividersi le strade.

Quale futuro per Paulo Sousa dopo la Cina? In prospettiva il ritorno su una panchina di Serie A. Dopo Di Francesco, tocca a lui?

Paulo Sousa sembra avere le idee chiare sul suo futuro. Dopo l’esperienza cinese, il tecnico portoghese appare sempre più intenzionato a ritornare in Italia. Lì dove i tifosi della Fiorentina se lo ricordano benissimo, sia nel bene che nel male. Già nelle scorse settimane il suo nome era stato accostato ad alcune panchine italiane, su tutte la Roma.

Se ne parlava per il dopo-Di Francesco quando la squadra giallorossa era piombata in una mini-crisi dalla quale è prontamente uscita. Se non la Roma, quale panchina per Paulo Sousa in Serie A? Magari ne uscirà un’altra molto presto. Il suo futuro è delineato. L’Italia e la Serie A restano nella sua direzione professionale.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close