Serie AVetrina

Milan, mano pesante dell’UEFA: sanzioni durissime

(GDS) Milan | Arrivate in sede UEFA le motivazioni del Tas; ecco gli scenari

Dalle pagine della Gazzetta dello Sport, importanti novità per quanto riguarda il Milan, che a breve dovrà tornare a parlare con l’UEFA. Come riportato dal quotidiano milanese, sono finalmente arrivate a Nyon le motivazioni del Tas, il quale lo scorso luglio annullò l’esclusione dalle coppe per i rossoneri.

Secondo la rosea, probabile che nel futuro del club meneghino ci sia un po’ di austerity. Nulla di inaspettato, comunque, in quanto a casa Milan sanno bene che dovranno fare i conti con i paletti del Financial Fair Play. La situazione oggi è nettamente cambiata rispetto alla scorsa estate; c’è una proprietà solida, che saprà organizzare un buon piano di rientro.

Il Milan scoprirà la decisione del massimo organo calcistico europeo il prossimo novembre, e gli scenari sono molteplici. Difficile che si vada verso un voluntary agreement, probabile invece che l’UEFA opti per un settlement con paletti abbastanza rigidi. Inoltre, con ogni probabilità, il club rossonero riceverà una multa o delle limitazioni a livello di rosa, cosa accaduta all’Inter negli anni passati.

Il fondo Elliot si sta preparando ad ogni evenienza, per permettere al Milan di affrontare al meglio i prossimi anni, i quali saranno caratterizzati dalle limitazioni provenienti da Nyon.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close