BundesligaVetrina

Rummenigge, clamorosa bordata alla Juventus: le sue parole

Rummenigge difende il suo Bayern Monaco dalle critiche

 Rummenigge, amministratore delegato del Bayern Monaco ha attaccato i media dopo le critiche alla squadra ed ha anche lanciato una bordata alla società bianconera. In una conferenza stampa a cui hanno partecipato anche il presidente Hoeness e il direttore sportivo Saliahamidzic, Rummenigge si è lasciato andare a un duro sfogo. Durante la conferenza parla anche del trasferimento di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Le parole di Rummenigge

Da oggi proteggeremo i nostri giocatori. Non permetto più una diffusione di notizie così degradanti. Non vogliamo colpevolizzare i media, ma le critiche rivolte a Robben e Ribery non hanno motivo di esistere: hanno vinto tutto qui, non ci possono essere polemiche o mancanze di rispetto da parte di chi pensa che Ronaldo, un trentatreenne, sia l’acquisto dell’anno. Quanto a Neuer, ha fatto un errore, è evidente. Ma non merita di essere distrutto così: è stato infortunato per un anno, eletto quattro volte miglior portiere del mondo. Il suo apporto non può essere messo in discussione””.

“Sia chiaro che con questo non stiamo attaccando i media – ha concluso Rummenigge – Se giochi male è normale che non ci siano elogi, ma i commenti si devono attenere ai fatti. Il problema è che la polemica non conosce confini: vale per i media, per gli esperti e per quelli che una volta giocavano in questo club”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close