Serie AVetrina

Milan-Juve, è festa bianconera a San Siro. I rossoneri però recriminano

Milan-Juve, i bianconeri sbancano San Siro

Il posticipo della dodicesima giornata Milan-Juve è terminata per 0-2. Decisiva le reti di Mandzukic al 8’ e di Cristiano Ronaldo nel secondo tempo. Higuain fallisce il rigore del possibile pareggio e si fa espellere nel finale. Proteste rossonere per il mancato cartellino rosso a Benatia in occasione del rigore. I bianconeri consolidano il primo posto e mantengono la distanza di 6 punti dal Napoli.

Primo tempo

La Juve inizia fortissimo portandosi subito in vantaggio al 8’ grazie a Mandzukic. Gran cross di Alex Sandro per la testa del croato che insacca in rete. I bianconeri dominano il gioco e concedono pochissimo ai rossoneri, costringendoli ad affidarsi quasi esclusivamente a ripartenze veloci. Al 41’ il Milan, ha la grande occasione per riaprire la partita con un calcio di rigore per il tocco di mano di Benatia. Higuain si fa però ipnotizzare da Szczesny e fallisce il possibile pareggio.

Secondo tempo

La Juve prova a chiudere la partita con alcune conclusioni di Cristiano Ronaldo. Al 57’, Dybala prende un palo clamoroso su calcio di punizione dalla distanza. Il Milan prova a pareggiarla, ma nel miglior momento dei rossoneri, i bianconeri chiudono la partita con il goal di Cristiano Ronaldo. A 7 minuti dalla fine. Higuain si fa espellere all’83’  per proteste.

 

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close