Cristiano Ronaldo, ancora noie legali: previsti due anni di carcere

Ronaldo: ancora guai legali

Cristiano Ronaldo per un motivo o per un altro è sempre in prima pagina. Questa volta la notizia non gli fa onore. Dopo i fatti relativi al presunto stupro della modella Kathryn Mayorga, arrivano altri problemi giudiziari con il fisco spagnolo. Secondo AS, infatti, Ronaldo è stato:

«citato in giudizio per il prossimo 14 gennaio per ratificare di fronte al giudice l’accordo con il fisco dopo l’accusa di evasione per 14,7 milioni di euro».

L’attaccante della Juventus è intenzionato a patteggiare e riconoscerà i reati commessi. Sono previsti anche due anni di carcere che però non verranno scontati poiché, l’avvocato  José Antonio Choclán, cercherà di sostituire la pena con una multa aggiuntiva di 375 mila euro, dopo che il 6 agosto aveva già versato nelle casse dell’erario spagnolo 13,4 milioni.

Inoltre il legale del portoghese sta lavorando per evitare il viaggio in Spagna al proprio assistito, proponendo una videoconferenza per il giorno della sentenza.

Tifi Inter? Seguici su Twitch!

Mercato Inter, pessima notizia: arriva la decisione del presidente

Uefa, stilato il ranking: batosta per il Napoli dopo l’eliminazione