Serie A

Gattuso dopo la sconfitta:” Non posso rimproverare nulla alla squadra”. “Montolivo e Higuain…”

Gattuso difende la squadra

Continua il brutto periodo in casa Milan. Il tecnico Gennaro Gattuso ha parlato ai microfoni di Sky dopo la sconfitta al San Siro contro la Fiorentina. Le parole dell’allenatore rossonero:

È un momento complicatoma al di là del risultato non posso rimproverare nulla alla squadra. Abbiamo avuto poca brillantezza ma eravamo in emergenza. Ora bisogna solo trovare soluzioni e rimanere lucidi: non andiamo alla ricerca di colpevoli e non colpevoli. Dobbiamo uscire da questa situazione negativa“.

Sul periodo senza gol: “Bisogna arrivarci bene sotto porta. Il centrocampo ce lo siamo inventato, penso che possiamo sicuramente sviluppare in maniera migliore il nostro gioco: abbiamo fatto qualche errore in campo aperto, noi è qui che dobbiamo stare attenti.

Su Montolivo:”Non ha minutaggio, io scelgo in base a questo. Se vado a giudicare un giocatore mi deve piacere per metterlo in campo: penso in questo momento che altri siano più avanti e quindi faccio queste scelte qui. Ma se riduciamo il commento alla partita al fatto che Riccardo non abbia giocato, allora siamo fuori strada“.

Su Higuain al Chelsea: “Ho già risposto ieri. Gonzalo è un giocatore del Milan, sta attraversando un momento non brillantissimo come tutta la squadra. Finché sarà a Milanello sarà un giocatore importante e ora dobbiamo cercare di sfruttarlo al massimo. Se è contento? Un attaccante quando non segna non è mai contento: è normale. Ma in generale penso che tutta la squadra non lo sia, dal momento che non riesce a esprimersi al massimo. Non voglio alibi: andiamo avanti, ché il campionato è lungo“.

Sulle feste: “Le passerò a Milanello, giocheremo con Frosinone e Spal. Bisogna essere lucidi, dobbiamo capire come migliorare ed uscire da questa situazione. E’ inutile gridare ed alzare la voce, dobbiamo chiudere bene l’anno. Non è un momento positivo ma non voglio sentir parlare di scuse. Ci mettiamo tutti la faccia e ci assumeremo le responsabilità”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close