Serie AVetrina

Milan, la crisi continua. Gattuso ai titoli di coda

Il Milan non sa più fare goal

Il pareggio 0-0 di oggi contro il Frosinone certifica la crisi del Milan. I rossoneri hanno rischiato addirittura di perderla, infatti sono stati salvati al 39′ dal Var, che ha annullato la rete di Ciano per un fallo a centrocampo di Maiello su Calhanoglu, da cui era nata l’azione del Frosinone. La panchina di Gattuso è sempre più traballante.

I rossoneri non vincono dal 2 dicembre, data del successo per 2-1 sul Parma: poi cinque gare senza vittorie, tre pareggi e due sconfitte, compreso il ko contro l’Olympiakos che a sancito l’eliminazione dall’Europa League. La squadra sembra allo sbando non riesce più a costruire gioco, questo è il quarto match consecutivo in campionato in cui il Milan non riesce a segnare. L’uomo simbolo di questo digiuno è Gonzalo Higuain. Il Pipita non segna da 59 giorni, 802 minuti di gioco. Il momento negativo del Pipita mette ancora più dubbi intorno al suo futuro a Milano. L’argentino non sembra più tranquillo e potrebbe anche trasferirsi al Chelsea in cambio di Morata.

L’avventura di Rino Gattuso sulla panchina rossonera è ai titoli di coda. L’esonero potrebbe arrivare in queste ore, oppure dopo la prossima partita contro la Spal. La società sta già valutando il nome del possibile sostituto. Molto probabilmente sarà uno tra Donadoni e Wenger. Il tecnico calabrese ha ormai le ore contate.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close