Calderòn svela il motivo dell’addio di Zidane dal Real

Il segreto dell’addio di Zidane dal Real svelato

Calderòn, ex presidente del Real Madrid, ha svelato il motivo per cui Zidane ha deciso di lasciare i blancos in estate.

La sorpresa più grande del mercato estivo è stato, senza dubbio, l’addio di Zidane dal Real Madrid dopo aver vinto la terza Champions League consecutiva in finale contro il Liverpool a Kiev. Dopo la fuga dell’allenatore, addirittura, anche Cristiano Ronaldo ha lasciato Madrid facendo sorgere più di un dubbio a tutti i detrattori di Florentino Pérez.

Ramòn Calderòn, ex presidente dei blancos tra il 2006 e il 2009, ha svelato il motivo per il quale l’ex fantasista di Juventus e Real abbia abbandonato le merengues dopo la terza vittoria consecutiva in Champions League.

Le parole di Calderòn

Il legame tra l’addio dell’allenatore e quello di Cristiano Ronaldo è presto svelato. Il tecnico francese ha fiutato la fine del periodo che ha scritto la storia del Real Madrid e ha preferito lasciare per evitare una macchia sul suo curriculum, per ora intonso.

“Zidane insisteva per tenere Cristiano e vendere Bale ma Perez ha assicurato che avrebbe fatto il contratto di quello che aveva chiesto Zidane. Perez ha il potere di decidere quando prendere alcuni giocatori e venderne altri, Zidane non ha visto soddisfare le sue richieste, cosa ha deciso di andarsene, e ha avuto ragione.”

Leo Messi aggiunge un altro record in carriera. I dettagli

Sassuolo regolato. Anche il Napoli ai quarti di Coppa Italia