Inter, Perisic in bilico: già pronto il sostituto (GdS)

Perisic, sacrificio per il fair play finanziario

Ivan Perisic potrebbe essere il sacrificato di turno in casa Inter. Si, perchè l’esterno croato dopo aver collezzionato 123 presenza e 32 reti con la casacca nerazzurra, potrebbe lasciare la Pinetina a fine stagione per approdare altrove e di certo le proposte non mancano.

Il fresco vicecampione del mondo con la Croazia nel 2018, con la quale ha dimostrato il suo autentico valore, potrebbe essere sacrificato per rispettare i paletti del temuto fair play finanziario Uefa.

Per il nativo di Spalato l’ipotesi più credibile è rappresentata dall’ Inghilterra e dal Manchester United che già la scorsa stagione aveva manifestato il suo interesse ma allo stato attuale dei fatti c’è da verificare se questo interesse, dopo l’esonero di Mourinho, esiste  e persiste.

Inter su De Paul

Per un giocatore che va, c’è ne uno che viene e gli indizzi che vogliono il talento classe 94′ Rodrigo De Paul in casacca nerazzurra sono sempre di più. Infatti, l’italo-argentino può rappresentare l’ideale per sostituire Perisic già dalla prossima stagione, secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport

Il direttore sportivo Piero Ausilio infatti, avrebbe già avviato la trattativa per arrivare al giocatore ex Racing convinto sia dal suo estro ma anche dalla sua carta d’identità se si considerano i cinque anni in meno a Perisic.

Nella trattativa, Ausilio vorrebbe inserire delle contropartite come Pinamonti, Vanhausden, Emmers e Colidio, cercando così di regalare ai tifosi, un giocatore che sopratutto in prospettiva potrebbe regalare grandi soddisfazioni.

Mercato Milan. In arrivo il giovane talento portoghese

Parma, è fatta per El Kaddouri