Il Chelsea crolla all’Emirates. Arsenal di nuovo in corsa Champions

Il Chelsea crolla all’Emirates

Maurizio Sarri

Non riparte bene il Chelsea di Maurizio Sarri che all’Emirates perde per 2-0 contro l’Arsenal di Unai Emery.

L’ultima gara senza Higuaìn, secondo le dichiarazioni di Gianluca Di Marzio, il Chelsea la perde. Nel derby contro l’Arsenal giocato all’Emirates i gunners hanno vinto per 2-0 riaprendo la corsa al quarto posto con Arsenal e Manchester United a soli tre punti dai blues di Maurizio Sarri e quattro dal Tottenham di Mauricio Pochettino.

La corsa al quarto posto in Premier League è più viva che mai con quattro squadre che lotteranno per due posti. Lo United è tornato in forma con l’addio di Mourinho e, per ora, viaggia a un ritmo di sole vittorie. Il Tottenham avrà Harry Kane fuori a lungo, l’Arsenal dovrà gestire due competizioni e continuare nell’apprendere il lavoro di Emery. Il Chelsea di Sarri dovrà inserire Gonzalo Higuaìn.

La cronaca della partita

gunners partono subito molto bene con un gol nei primi quindici minuti. Da calcio d’angolo l’Arsenal serve Bellerìn che crossa e trova Alexandre Lacazette che si gira e calcia in porta segnando il gol dell’1-0. Sempre nel primo tempo arriva il raddoppio dei padroni di casa che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, trovano Koscielny da solo nell’area piccola per il raddoppio.

Nel secondo tempo si fanno sotto i blues ma non c’è più niente da fare. Ora il Chelsea perde punti sulle inseguitrici e dovrà lavorare duro in questo finale di stagione per mantenere il quarto posto duramente conquistato finora.

Inter-Sassuolo: le formazioni ufficiali. Nainggolan ancora in panchina

L’Inter riparte a rilento. Contro il Sassuolo finisce 0-0