Un incerottato Tottenham a caccia di rinforzi

La situazione degli Spurs

Se si guarda alla lista degli indisponibili, si può dire che mezzo Tottenham è ai box. Non proprio a livello di unità, ma sicuramente di peso e di valore sul calciomercato. Se è vero, infatti, che l’intera rosa è accreditata di un valore di poco superiore agli 800 milioni, basta leggere la distinta dell’infermeria degli Spurs e controllare gli assenti per altri motivi.

Con Son in Coppa d’Asia, Aurier “distratto” da altre questioni e Dembelé appena volato in Cina, gli infortuni continuano a colpire soprattutto i giocatori più in vista e in genere più determinanti per la squadra di Pochettino.

In infermeria, infatti, a Lucas Moura, Wanyama e Sissoko, si sono aggiunti due superbig come Harry Kane e in extremis pure Dele Alli, fermatosi a pochi minuti dalla fine del match di Craven Cottage per un problema al bicipite femorale che andrà valutato nei prossimi giorni.

Investimenti

Contro il Fulham, infatti, Fernando Llorente il suo gol l’ha anche fatto, peccato che il tocco di piede su un cross da corner fosse indirizzato nella porta sbagliata, quella dell’amico Lloris.

n epoca di austerity, causa prossima apertura del nuovissimo e fiammante stadio, però, non sono ammessi voli pindarici. Ecco, quindi, che il Sun ha rivelato che Pochettino si sarebbe orientato su Andy Carroll, contratto in scadenza a giugno col West Ham, che potrebbe arrivare per 2,5 milioni di euro, sempre che Pellegrini non lo blindi per sostituire Arnautovic.

L’Inter ai piedi di Handanovic

Milan, spicca una novità nell’affare Piatek: i dettagli