Juventus, Ramsey ora dipende da Khedira

La situazione

Si sa e si è ben capito. Il punto nevralgico di questa Juventus è proprio il centrocampo. Si, perchè fra tutti i reparti sembra quello che da meno garanzie a mister Allegri e così la dirigenza bianconera ha iniziato a correre ai ripari.

Detto ciò, al contempo, la dirigenza sta cercando di capire se Ramsey, prenotato già per giugno, sia necessario già ora a stagione in corso visto e considerato i numerosi infortuni, non ultimo quello di Khedirà, che andrà verificato.

Nel caso in cui dovesse rivelarsi più grave del previsto, Ramsey potrebbe arrivare già a gennaio, andando a rinvigorire un reparto cruciale se si vuole vincere la coppa dalle grandi orecchie.

Il mercato sta per imboccare il rettilineo finale e sia con l’Arsenal che con il giocatore la situazione è del tutto tranquilla e al sicuro.  Nei giorni scorsi, è stata svolta dal giocatore la prima parte di visite mediche, con inoltre, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la firma sul pre-accordo che da febbraio diventerà il contratto che lo legherà per cinque anni ai bianconeri.

Khedira, infortunatosi dal ginocchio contro il Chievo, effettuerà quest’oggi gli esami con la speranza che non si tratti di nulla di grave. Nel caso in cui gli esami portassero a qualcosa di negativo, Ramsey sarebbe necessario già da ora, perchè se è vero che Allegri è riuscito a tamponare il tutto inventandosi Cuadrado interno di centrocampo, ora che la stagione entra nel vivo, tutto ciò non sarà più possibile.

Genoa, visite mediche per Sturaro

Icardi, rinnovo ad un passo: tutti i dettagli