Brutto infortunio di Neymar: gli sviluppi

L’accaduto

Il piede si gira, fa un movimento innaturale e si pianta nel terreno, Neymar capisce subito che qualcosa non va e chiede il cambio immediato. Esce in lacrime al 62′ con il PSG avanti di un gol sullo Strasburgo. Si giocano i sedicesimi di finale di Coppa di Francia, i parigini raddoppieranno poi con Di Maria all’80’ e passeranno il turno.

Ma il volto di Tuchel è scuro quando esce dal campo, c’è preoccupazione. Sì, perché il piede dolorante del brasiliano è quello infortunato e poi operato un anno fa, quello che mise a rischio la sua partecipazione al Mondiale di Russia. Il brasiliano è andato subito in ospedale, accompagnato dai responsabili sanitari del PSG.

C’è ansia in casa dei campioni di Francia, anche perché tra tre settimane sarà di nuovo Champions League, sarà Manchester United, squadra rinata dopo l’arrivo di Solskjaer in panchina. La competizione è il grande obiettivo del club francese e anche quello di Neymar che sogna di tornare ad alzare quella coppa vinta già nel 2015 col Barcellona. C’è attesa per il responso degli esami clinici a cui si sottoporrà l’attaccante.

Gli sviluppi

La partita di Neymar era la solita. Giocate da funambolo, doppi passi, colpi di tacco. Insomma, un repertorio che può infastidire gli avversari. Già prima dell’episodio dell’infortunio c’erano state scintille tra il brasiliano e alcuni giocatori dello Strasburgo che erano irritati dal modo di stare in campo di O’ Ney. Anthony Gonçalves non usa troppi giri di parole e ai microfoni di Eurosport

Juventus, Benatia ha chiesto la cessione

Coppa del Re, Bracellona sconfitto 2-0