Inter, la dirigenza riflette sugli innesti: le novità

Riflessioni in casa Inter

Che il club neroazzurro avesse problemi sulla fascia destra, se ne erano accorti in molti e quindi di conseguenza, il direttore sportivo Ausilio e il direttore generale Marotta si sono messi a lavoro per cercare di regalare a Luciano Spalletti un terzino che su quella fascia possa dare garanzie.

Visto e considerato l’inaffidabilità causa infortuni di Vrsaljko e le prestzzioni altalenanti di D’Ambrosio, ora la dirigenza interista deve decidere e scegliere chi portare alla Pinetina fra Darmian e Cedric Soares, accostato all’Inter con molta insistenza nelle ultime ore.

Le novità che riaguardano Darmian sono in merito alla disponibilità di diventare un giocatore dell’Inter già da gennaio e già dalla prossima settimana, contrariamente a quanto si era detto precedentemente.

La scelta

Assodata l’esistenza di due piste per la fascia destra,in merito alla questione Darmian, il Manchester United chiede per l’ex granata un prestito con obbligo di riscatto a 12 milioni di euro.

Al contempo la dirigenza interista si è mossa alzando l’offerta sul contratto del giocatore dai 3,5 proposti dalla Juventus ai 3,8 milioni a stagione. L’Inter però riflette su più cose, perchè l’arrivo di un terzino comporterebbe un altro ingaggio importante visto che c’è da liberarsi a giugno di quello di Miranda. Il mercato impazza, l’Inter riflette…

Sampdoria, intoppi di mercato

Juventus, Benatia ha chiesto la cessione