Juventus, Allegri fa il punto sul mercato: le sue parole

Le parole di Allegri

Massimiliano Allegri ha parlato oggi in conferenza stampa alla vigilia della partita contro la Lazio. Il tecnico livornese ha fatto il punto sul mercato bianconero.

su Benatia: “Io faccio scelte quando schiero la formazione. Fino a dicembre aveva giocato partite importanti, sei presenze, poi ha fatto una scelta. Tra l’altro va in Qatar, la società ha valutato e accettato la sua richiesta. Tenere un giocatore controvoglia all’interno dello spogliatoio non avrebbe avuto senso. Sono dispiaciuto, non posso entrare nella sua testa e convincerlo, ha deciso punto e basta.”

Su Caceres: “Con l’operazione Caceres, che non è assolutamente un ripiego, ci sarà la conferma della crescita di Rugani che va avanti da 4 anni. Rugani senza Benatia ha la possibilità di giocare tanto e dare la conferma della sua crescita in atto da 4 anni”.

Su Kean:”I giocatori giovani…ho sentito parlare molto spesso di Kean e ho espresso la mia opinione, deve rimanere alla Juventus. Ma del calcio deve imparare tutto e la sua fortuna è essere alla Juventus. Andando via avrebbe sicuramente possibilità di giocare qualche minuto in più, può darsi. Ma sicuramente perde percorso di crescita. Quanti andando via ci hanno messo 4-5-6 anni prima di trovare situazione.Dire che Kean fa gol non è che ci vuole tanto, si vede, li sa fare. Ma la Juventus è il posto ideale per migliorare. Così come ha fatto Rugani, che ha avuto pazienza di stare quattro anni. Poi ognuno può fare quello che gli pare. L’ho convinto? Non lo so, il detto ‘aiutati che Dio ti aiuta’ è sempre valido”.

Sul ritorno di Pogba:”Avete una fantasia…Io credo che Pogba sia molto difficile che torni alla Juventus. Credo sia molto molto difficile, non mi illudo più di tanto”.

 

Jose Mourinho, il tecnico vicino al nuovo top club: i dettagli

Dall’Inghilterra, Inter in trattativa con l’Arsenal per una clamorosa cessione: i dettagli