Inter, SOS centrocampo: così non va

Punto nevralgico

E’ da inizio stagione che l’Inter di Luciano Spalletti prosegue il proprio cammino stagionale con un unico grande problema: il centrocampo. C’è da lavorare o addirittura rivoluzionare, perchè a Torino la squadra è parsa senza un centrocampo e privo di idee.

Oltre a Brozovic, che non può salvare sempre tutto da tutti, gli altri centrocampisti non hanno mai dato garanzie: Vecino è calato moltissimo, Gagliardini non sempre è all’altezza e Borja Valero non ha i novanta minuti nelle gambe.

Sembra un’Inter allo sbando ma prima che tutto vada perso, spetta alla dirigenza cercare di trovare valide alternative già da ora. In tutto ciò, Nainngolan è lontano dalla forma migliore e non sta dando di certo una mano alla squadra con Brozovic che ultimamente sta perdendo colpi.

L’Inter per giugno ha sondato tantissimi profili partendo da Modric e passando per Barella ed Herrera ma l’estate sembra molto lontana per la dirigenza se si considerano i problemi a centrocampo. La dirigenza deve ragionare perchè oltre a tutto ciò, c’è da considerare anche uno Joao Mario che non sempre riesce a ripagare la fiducia di Spalletti, senza considerare lo squalificato Politano, l’infortunato Keita e Politano non al meglio.

Ai posteri l’ardua sentenza…

Juventus, Ramsey ora per non avere rimpianti

gattuso

Milan, contatti per il ritorno di Deulofeu