Juventus, in Champions League servirà ben altro

L’analisi dopo il posticipo

La Juventus vince ancora e sembra non volersi più fermare. A Roma, all’Olimpico contro la Lazio, i bianconeri si rendon o protagonisti di una brutta prestazione e nel secondo tempo riescono, grazie al solito cinismo e un po’ di fortuna, a portare a casa l’ennesima vittoria e a distanziare il Napoli di undici lunghezze.

Per carità, lo scudetto non è assolutamente in discussione ma il pensiero fisso del club bianconero è un altro ed è risaputo: la Champions League. Per vincerla però, servirà ben altro perchè qualche preavviso la Juventus l’ha già avuto nella fase a gironi.

Prestazioni come quelle di ieri non sono ammissibili in Europa perchè in fondo batsa un minimo errore e tutto potrebbe essere compromesso. La verità è che questa Juve è forte ma occhio a non cullarsi perchè già l’ottavo di finale contro l’Atletico Madrid sarà un grande banco di prova.

Con Bonucci che semvrà dover stare fuori per un bel po’, ora toccherà a Rugani affiancare Chiellini, che come ieri sera, sarà quindi chiamato a fare gli straordinari.

E poi, c’è il problema centrocampo: troppi infortuni ed acciacchi potrebbero costare caro al club bianconero…..

Inter, pressing continuo per Carrasco

La Roma impatta a Bergamo: 3-3 con l’Atalanta