Serie A, lo scempio sugli spalti non si ferma: multa al Milan

Milan, la decisione del Giudice Sportivo

Milan | Ancora un altro episodio di discriminazione territoriale che non può certo far piacere. A distanza di un mese dagli spiacevoli episodi di Inter-Napoli dello scorso 26 dicembre, che sono costati la chiusura dello stadio per due turni, i tifosi del Napoli sono stati bersagliati ancora a San Siro. Questa volta dai tifosi rossoneri e nello specifico dai tifosi della Curva Sud milanista. I supporters rossoneri hanno intonato alcuni cori discriminatori contro i tifosi napoletani. Le due squadre si affronteranno di nuovo Questa sera per la partita valida per i quarti di finale  di Coppa Italia.

Oggi, come di consueto, è arrivata la decisione del Giudice Sportivo. Il giudice Gerardo Mastrandrea ha sanzionato il Milan con una multa da 15.000 euro per i cori di matrice territoriale dei suoi tifosi  nei confronti dei supporters del Napoli intonati all’inizio e al termine del match di San Siro.  Sanzione favorevolevper i rossoneri, che rischiavano anche la chiusura della curva.

Il Giudice Sprtivo ha anche sanzionato la Roma con multa da 12 mila euro ma «per avere suoi tifosi, nel corso della gara, lanciato un fumogeno nel settore della tifoseria avversaria, nonché un fumogeno sul terreno di giuoco».

La FIFA prepara un cambiamento epocale. Gli ultimi dettagli

Milan-Napoli: le formazioni ufficiali. Le scelte di Gattuso e Ancelotti