Roma, brutta debacle a Firenze: Di Francesco a rischio esonero

Pesante sconfitta contro la Fiorentina: 7-1 il finale

La partita del Franchi

In pochi, anzi nessuno si aspettava una disfatta di questo genere. Una sconfitta pesante, roboante che non lascia spazio a nessun tipo di alibi perchè la Roma a Firenze è sembrata tutto tranne che una squadra.

Sette gol sono tanti e il modo in cui sono stati presi sono da riformatorio. Una squadra allo sbando, senza una identità e senza una difesa che fa acqua da tutte la parti. La Fiorentina ha bucato i giallorossi per ben sette volte, ha giocato in lungo e in largo, infliggendo alla Roma una punizione molto severa che servirà per far riflettere tutto l’ambiente, dirigenza compresa.

Di Francesco, panchina in bilico

Il direttore sportivo Monchi dopo aver dichiarato che la serata di ieri è stato il momento più brutto della sua carriera, ha anche dichiarato che in questo momento non avrebbe senso esonerare o punire qualcuno perchè la cosa fondamentale sarebbe quella di restare uniti e compatti.

Detta così sembra tutto tranquillo ma in realtà non è così perchè la panchina di Di Francesco è a rischio e si iniziano a fare già i nomi dei sostituti. A ciò si aggiunge anche la contestazione dei tifosi a Trigoria e presunte voci di una rissa fra Cristante e Dzeko.

L’aria in casa Roma è molto rovente e in caso di conferma di Di Francesco, il match dell’Olimpico contro il Milan può rappresentare un crocevia della stagione fondamentale.

Juventus, emergenza difesa: Paratici torna su Bruno Alves

L’Arsenal non molla Perisic, l’ultima offerta dei gunners all’Inter