Milan, Gattuso lavora per il rilancio di Conti

gattuso

Conti, il bello viene adesso

Il Milan è più che mai carico in vista di questa seconda parte di stagione che la vedrà coinvolta in campionato e in Coppa Italia. L’obiettivo quarto posto è diventata un’ossessione da raggiungere a tutti i costi visti gli sforzi economici della società.

Il Milan però dovrà fare i conti con altre tre pretendenti alla quarta piazza e cioè Lazio, Roma e Atalanta. Il compito non sarà facile ma i rossoneri guardano anche dinanzi a loro poichè l’Inter è stata riavvicminata a quattro punti. In realtà a Milanello studiano per il sorpasso sui cugini e nel calcio, come ben si sa, tutto è possibile.

Gennaro Gattuso però deve lavorare anche per il rilancio di un giocatore, una promessa del calcio italiano e vale a dire Andrea Conti. L’allenatore calabrese, d’accordo con lo staff, non lo ha voluto rischiare fin da subito, optando per un programma di recupero che possa portarlo a raggiungere una condizione fisica ottima.

Nonostante il suo scarso impiego, il c.t Mancini lo ha convocato per lo stage andato in scena il 4 e il 5 febbraio, a conferma del suo talento e delle aspettative degli addetti ai lavori. Fino a questo momento, Gattuso è stato perfetto nella gestione del gruppo ma ora ha un’ultima missione: quella di riportare Conti nell’undici titolare. Egli potrebbe rappresentare la sua arma in più e con un Biglia che è tornato ad allenarsi in gruppo, ora bisogna far fruttare tutti i sacrifici fatti nei momenti difficili.

Nel clasico trionfa l’equilibrio. 1-1 tra Barcellona e Real

L’Inter e Spalletti aspettano Keita: dirigenza a lavoro per il riscatto