Incredibile a Cagliari, giocatori bloccati. Tutti i dettagli

Cagliari bloccato ad Assemini

Caos a Cagliari ed in tutta la Sardegna per la protesta dei pastori per il prezzo del latte. In tarda mattinata, un gruppo di allevatori si è presentato ai cancelli del centro sportivo di Assemini, dove si allena la squadra di calcio del Cagliari, sistemando le auto davanti all’ingresso e chiedendo di parlare con i giocatori e con la società.

Il loro intento era quello di impedire alla squadra di raggiungere l’aeroporto. Gli allevatori hanno chiesto alla società di non giocare la partita contro il Milan di domani sera in segno di solidarietà. Sul posto è intervenuta anche la polizia. Il direttore generale dei rossoblú, Mario Passetti, ha ascoltato le richieste dei tifosi ed alcuni giocatori, tra cui Nicolò Barella e Joao Pedro, hanno mostrato solidarietà nei confronti degli allevatori, versando dei bidoni di latte per terra. Dopo qualche ora, la situazione si è risolta. I giocatori sono riusciti a lasciare il centro sportivo senza problemi e si sono recati infine in aereoporto con un lieve ritardo.

Juve, Allegri su Dybala e Costa: “All’interno del gruppo serve rispetto”

Fiorentina-Napoli: le formazioni ufficiali. Le scelte di Ancelotti e Pioli