Roma, Di Francesco prepara l’assalto al Porto. Le ultime

La Roma domani sera scenderà in campo per l’ottavo di finale di Champions League  contro il Porto. Allo Stadio Olimpico sono attesi circa 50mila spettatori. I giallorossi vengono dalla vittoria contro il Chievo Verona che ha rimesso i giallorossi in corsa per Il quarto posto. Il Porto è primo in classifica  in Primera Liga e viene da due pareggi consecutivi.

Gli ultimi precedenti dei giallorossi contro i portoghesi non sono favorevoli. I giallorossi furono eliminati dai lusitani nei preliminari di Champions League della stagione 2016-2017. L’ultima volta all’Olimpico finì 0-3 per il Porto.

Roma-Porto, le ultime

Di Francesco dovrebbe confermare il 4-3-3 proposto nelle ultime uscite. Tra i pali ci sarà ancora Mirante, in difesa ballottaggio tra Florenzi e Karsdorp sulla destra, confermati Manolas, Fazio e Kolarov. In mediana, molto probabilmente tornerà titolare Capitan De Rossi, ai suoi lati Pellegrini e Cristante. In attacco non ci sarà Schick, uscito dolorante contro il Chievo. Ci sarà Dzeko punta centrale con El Sharawy e Zaniolo.

Il Porto di Sergio Conceicao scenderà in campo con il 4-3-3. Tra i pali ci sarà Iker Casillas, in difesa ci dovrebbero essere Militao, Felipe, Pepe e l’ex Inter Alex Telles. A centrocampo confermato il trio composto da Torres, Herrera e Danilo. Ancora dubbi in attacco, dove Conceiçao è costretto a rinunciare ad Aboubakar, Marega e Corona. Il tridente offensivo dovrebbe essere composto da Otàvio e Brahimi esterni e Tiquinho Soares punta centrale.

Ronaldo sempre più leader della Juventus, non solo con i suoi gol (GdS)

Marotta punta Spalletti per le dichiarazioni post Parma. Le sue parole