Juventus, il bello viene adesso: si entra nel vivo della stagione

Juventus, vincere a Sassuolo era fondamentale per la Juventus di Massimiliano Allegri. Sì perchè era necessario ritrovare quella continuità che da un po’ di tempo si era persa. E’ arrivata una vittoria che al netto delle occasioni è meritata, ma i pericoli corsi dalla retroguardia bianconera non sono stati pochi. Partiamo però dai lati positivi: la squadra sembra finalmente tornata ad essere libera mentalmente, aspetto fondamentale in vista dei prossimi impegni.

Certo il Sassuolo ha fatto di tutto per non segnare almeno una rete, ma è anche vero che la Juventus ha creato e dominato in lungo e in largo. La vittoria maturata al termine dei novanta minutiè meritata, ma le sbavature non sono mancate. Ronaldo continua a segnare e a far segnare, Mandzukic è la sua spalla perfetta e difficilmente Allegri toglierà loro una maglia da titolare.

Juventus, è il momento clou della stagione

Note positive arrivano anche dal centrocampo dove a parte il solito Matuidi, autore di una buona prestazione, Khedira oltre alla rete messa a segno, sembra essere ritornato in condizione. Come lui anche Emre Can, che subentrato nel finale, ha lanciato un messaggio ad Allegri.

Le note negative riguardano invece  la difesa, ancora insufficiente, con Rugani che insieme a Caceres sembrano non siano all’altezza della situazione. Eh, come si sente la mancanza di Chiellini e Bonucci, fortuna che il loro rientro è imminente…

Inter, Paratici svela le sue carte su Mauro Icardi

Milan, il Psg osserva un tuo centrocampista: le ultime