FPF Roma. Pallotta si scontra con la UEFA, ecco com’è andata

FPF Roma | I giallorossi sono una delle società, che negli ultimi anni, ha più subito le restrizioni del FInancial Fair Play. Secondo quanto riportato da il Romanista ed Il Tempo, la dirigenza giallorossa l, nella giornata di ieri, ha mandato una lettera all’Uefa chiedendo spiegazioni sul Fair Play e che tutti rispettino le regole imposte a livello economico.

FPF Roma, i motivi della lettera

Pallotta e tutta la dirigenza giallorossa sono insospettiti dal comportamento di alcune società. Alcuni club riescono a sistemare i bilancio tramite cessioni di alcuni giocatori a cifre decisamente più alte del loro valore e da contratti di sponsorizzazione camuffati. Come ricorda Il Tempo, non c’è nulla di irregolare, ma viene raggirato  il concetto di base di FPF.

La Roma negli ultimi anni invece, ha dovuto vendere molti dei suoi pezzi pregiati per rientrare nei parametri del FairPlay Finanziario. I giallorossi chiedono quindi all’Uefa chiarezza, trasparenza e che tutte le squadre rispettino e seguino gli stessi parametri.

Marcelo Juventus, dalla Spagna l’indizio decisivo per l’arrivo del brasiliano

Champions League, l’analisi del VAR negli ottavi di finale