Juventus, la Champions fondamentale per il suo futuro: gli scenari

I possibili scenari

Con il passare del tempo, si avvicina ogni giorno sempre di più uno dei momenti più importanti per la stagione della Juventus. Non nascondiamoci, perchè l’obiettivo del club bianconero è quello di vincere la coppa dalle grandi orecchie, diventata da anni un’ossessione.

Quest’anno però, a differenza degli anni precedenti, gli ingredienti per vincerla ci sono tutti e sta a mister Allegri e ai giocatori comprendere come vincerla. A proposito di Allegri, è chiaro ed evidente come il suo futuro dipende proprio da questa competizione.

La società gli ha affidato una rosa di tutto rispetto, da fare invidia a molti top club europei ed è per questo che l’allenatore toscano ha l’obbligo di arrivare in fondo alla competizione. L’interrogativo su Allegri è ancora più attuale e raggioungere la finale e vincerla, sarebbe la chiusura di un cerchio.

In ogni caso, nonostante la volontà da parte della dirigenza di voler continuare con Allegri, a fine stagione quest’ultimo si troverà ad un bivio. Infatti, dopo cinque anni passati a Torino potrebbe essere arrivato il momento di porsi domande sulla sua permanenza.

In caso di addio, con Real Madrid e Manchester United più defilate, la pista più concreta porterebbe a Zinedine Zidane, senza dimenticare però le opzioni Deschamps e Klopp. Da qui, a fine stagione, gli interrogativi da chiarire saranno numerosi.

Ancelotti ipoteca gli ottavi. Il Napoli “saccheggia” Zurigo

Bakayoko Milan, a tutto campo fra presente e passato: le sue parole