Pro Piacenza: ieri il 20-0, ora la clamorosa decisione della Lega!

Incredibile decisione della Lega Pro. Dopo i fatti di ieri arriva la stangata: il Pro Piacenza verrà escluso dalla Lega Pro, e non solo.

Con un lunghissimo comunicato stampa la Lega Pro annuncia tutti i proveddimenti presi in seguito alla (non) partita di ieri. Il Pro Piacenza è stato escluso, con effetto immediato, al campionato di Lega Pro. Inoltre, sconfitta a tavolino in tutte le partite del campionato per 3-0, inclusa quella di ieri con il Cuneo.

All’interno del comunicato vengono svelati degli interessanti retroscena che riguardano la distinta.
” La predetta distinta, all’esito di accertamenti d’ufficio, risulta annoverare solo n. 4 calciatori regolarmente tesserati (a nome Sarr Lamine Manuel, Isufi Calvin, Migliozzi Cristiano e Cirigliano Nicola) in quanto la richiesta di tesseramento di n. 2 calciatori (a nome Valente Gaetano e Del Giudice Gioele) risulta essere stata respinta dalla Lega di competenza per vizi afferenti le variazioni di tesseramento, la richiesta di tesseramento di n. 1 calciatore (a nome Di Bella Mirko) risulta anch’essa viziata ed annullata in data odierna, mentre l’ottavo calciatore (a nome Picciarelli Alessio) è stato dapprima inserito in distinta con qualifica di massaggiatore e, successivamente, come atleta allo scopo di iniziare comunque la gara con il numero minimo di 7 calciatori, così come previsto dalla Regola n.3 del Giuoco del calcio, essendo il calciatore Isufi Calvin privo di documento di identità al momento della chiamata dell’arbitro. ”

Ecco tutte le squalifiche nel dettaglio

A farne le spese, però, non è solo la società. La Lega Pro annuncia ”di infliggere al tesserato ADELFIO SALVATORE la sanzione dell’inibizione a tutto il 31.12.2021; 6) di infliggere al massaggiatore PICCIARELLI ALESSIO la squalifica a tutto il 31.12.2019”.

Sebbene abbia agito in buona fede, il massaggiatore Picciarelli dovrà scontare una squalifica fino a fine 2019. Come sempre a farne le spese non sono solo i ”cattivi” ma anche chi, come il massaggiatore e i ragazzi, hanno provato a limitare i danni di questa incredibile vicenda.

Pro Piacenza Lega Pro. La stangata è arrivata: tutti i dettagli

Roma-Bologna le formazioni ufficiali. Di Francesco rilancia Kluivert