Gattuso Milan, il tecnico rossonero su Simeone: “Suo gesto? Vi spiego”

gattuso milan

GATTUSO MILAN- Il Milan di Gattuso aprirà la 25.ma giornata sfidando l’Empoli a San Siro. Una gara che può sembrare semplice ma molto temuta dal tecnico rossonero. Vincere aiuterebbe a tener solido il quarto posto ma con le squadre che giocano per salvarsi nulla è scontato. Contro la squadra di Giuseppe Iachini non ci sarà Suso ma non verrà smontato il 4-3-3. Durante la conferenza stampa è stato chiesto a Gennaro Gattuso chi sostituirà il calciatore spagnolo. Queste la risposta:

“Paquetà in qualche occasione sta già giocando da esterno offensivo perché si inverte con Calhanoglu. Può fare diversi ruoli. Domani vediamo come giocare, avremo anche tre partite in otto giorni. Oggi prepariamo la partita e faremo le nostre valutazioni”.

Gattuso sul gesto di Simeone

Parlando di intensità, sempre durante la conferenza, è stata posta la domanda sul gesto di Diego Simeone dopo il gol contro la Juventus. Il tecnico rossonero risponde così:

“Lasciamo stare, da giocatore ne ho combinate abbastanza, da allenatore mi so controllare meglio. Non è bello sicuramente”.

SARRI

Sarri Chelsea, l’esonero non lo spaventa: già pronto il prossimo club

Simeone, Godin e la pazzesca scoperta dopo la partita contro la Juventus