Chievo Genoa, Prandelli come Ballardini

Prandelli Genoa News
Credit Wikipedia

CHIEVO GENOA – Ad inizio campionato Ballardini avrebbe voluto giocare col 4-4-2 o con il 4-3-1-2. Il tecnico Ravennate valutò che non aveva gli uomini e quindi mantenne la difesa a 3.

Inoltre, non si era accorto di Romero, per cui pensava di non aver un numero sufficiente di difensori. Gunter non gli dava affidamento! Ballardini giocava coperto e poi cercava la zampata. Pochi tiri e i goal di Piątek,gli portarono punti pesanti.

Chievo Genoa, la partita di oggi

Oggi, dopo un primo tempo incolore per almeno 15 minuti, la squadra è venuta fuori ma senza rendersi pericolosa. Nel secondo tempo è entrata con più personalità, ha ridotto il gap di gioco rispetto al Chievo: il colpaccio non è riuscito.

L’incornata, con perfetta scelta di tempo di Kouamè, è uscita alta di poco. Mister Prandelli in questo caso non ha avuto fortuna, neppure sul tiro a colpo sicuro di Miguel Veloso, ribattuto da una difesa chiusissima!

Il Chievo da parte Sua ha fatto poco o nulla, Radu è stato impegnato una sola volta. Sanabria non ha ricevuto un pallone giocabile, malgrado sia salito a centrocampo più di una volta a prenderselo. Radovanovic non è ancora negli schemi, Rolon migliore in campo durante il primo tempo.

Sostituito, col senno di poi, chissà perché! L’accelerata non c’è stata, almeno per cambiare le sorti dell’incontro. Nove punti in 5 partite utili, non accadeva dal 2015. Il Bologna a 11 punti, l’Europa League a 9. Il Parma agganciato. Domenica ore 15 il Frosinone!
R.N.

Fiorentina-Inter, le formazioni ufficiali. Le scelte di Pioli e Spalletti

Fiorentina Inter. L’analisi di tutti gli episodi al Var di questa sera