Lazio Milan, Gattuso che succede? Spaventosa involuzione

LAZIO MILAN – Se la partita fosse terminata uno a zero o due a zero, la Lazio non avrebbe rubato niente a nessuno. Sì ,perchè ieri sera il Milan ha pensato solo a difendere il pareggio, offrendo una brutta prestazione che rappresenta un vero e proprio passo indietro rispetto alle precedenti uscite.

Lazio Milan, Gattuso che succede?

La Lazio si è resa protagonista di una grande prestazione, creando occasioni su occasioni per tutto l’arco dei novanta minuti. Ha giocato con intensità, cattiveria, grinta e determinazione ma purtroppo per loro è mancata la cosa più importante: la rete. Gattuso in vista del ritorno fra due mesi potrà contare sul fattore casalingo ma si sa che i biancocelesti possono rivelarsi una squadra spigolosa anche in trasferta. Al di là di ciò, il dato più eloquente della partita è quello di Milinkovic Savic, il quale ha tirato in porta più di tutto il Milan.

Ciò la dice lunga sull’andamento della partita e così Gattuso al primo esame di maturità stecca. La Lazio, a differenza dei rossoneri, si presentava a questa partita in netta emergenza eppure, nonostante ciò, è riuscita a buttare il cuore oltre l’ostacolo. I rossoneri sono risultati ingarbugliati e impacciati e tutte le precedenti esaltazioni, possono essere solamente messe da parte e rimandate al mittente.

Rispetto alle precedenti uscite, si è assistiti a un evidente passo indietro. La squadra è stata incapace di creare veri pericoli e ciò che gli è riuscito meglio è stato difendersi. Questo grazie anche all’imprecisione dei biancocelesti che potrebbero pagare in vista del ritorno, il non aver segnato neanche una rete all’Olimpico. Per la prima volta da inizio anno, il centrocampo è andato in affanno a causa della propositività della Lazio che da destra e da sinistra, ha creato grossi pericoli.

Anche Paquetà non ha dato il meglio di sè e Piatek ha dovuto fare i conti con Acerbi, monumentale nelle sue marcature e autore di una partita meravigliosa. Acerbi ha reso impotente Piatek e senza il suo riferimento in avanti, il Milan ha faticato tantissimo. Ciò ci fa comprendere quanto Piatek sia importante per questa squadra e almeno per il momento, il Milan è rimandato al prossimo esame….

Mourinho Inter, ritorno possibile? Le parole del portoghese

Douglas Costa Juventus, novità sul futuro del giocatore