Ronaldo Juventus, alla ricerca del campione perduto

RONALDO JUVENTUS – Dove è finito il vero Cristiano Ronaldo? Se lo chiedono in molti e in pochi riescono a dare una risposta a questo quesito. I giocatori apparsi sottotono sono numerosi e fra questi c’è anche il portoghese che al di là delle esaltazioni, sta offrendo poco di concreto. Il ritorno contro l’Atletico Madrid si avvicina e i bianconeri avranno bisogno di tutt’altro giocatore se si vuole continuare la propria avventura europea.

Ronaldo Juventus, dove è finito il vero campione?

Nonostante l’esaltazione generale che ha accompagnato Ronaldo fin dall’inizio, la percezione generale è stata quella che Ronaldo faticasse a imporsi nel calcio italiano. Certo, le doti tecniche non si possono assolutamente mettere in discussione ma del giocatore assoluto padrone del campo in Spagna, fino ad ora in Italia non si è ancora visto.

Al contempo ora Ronaldo è atteso da una prova del nove perchè il vero campione dovrebbe proprio in questo momento della stagione, caricarsi la squadra sulle spalle. Ronaldo decide le partite, rimane un campione, ma non ha ancora dimostrato tutto il suo potenziale. Altra ipotesi potrebbe essere anche la difficoltà del calcio italiano, dove tutto è più tecnico a differenza della Liga dove le difese lasciano molto a desiderare.

Dopo la sconfitta contro l’Atletico Madrid, sul banco degli imputati ci è subito salito Allegri. Ma siamo sicuri che la colpa sia tutta sua? Siamo sicuri che Ronaldo non abbia anche le sue? Forse, bisognerebbe esaltare meno il giocatore e badare alle cose essenziali. Cr7 ha finora segnato 19 reti, è capocannoniere ma in realtà tutti si aspettavano di più.

Forse, sarebbe ora che Ronaldo torni a dare quel quid in più sopratutto in Champions League, motivo per il quale è stato acquistato. Diciamocelo francamente: la Juventus avrebbe vinto lo scudetto anche senza il portoghese ecco perchè il ritorno contro l’Atletico Madrid rappresenta un esame di maturità per Cr7. Allegri lo aspetta, ma sa che in caso di eliminazione, questa si rivelerebbe una meravigliosa stagione fallimentare….

 

 

Gattuso Milan, dove è finito il vero Suso? L’analisi

Monchi Roma, lo spagnolo vicino all’addio: il sostituto viene dall’Inter