Di Francesco Roma. L’allenatore sul baratro, il sostituto è già pronto

DI FRANCESCO ROMA– Giorni davvero bollenti in casa Roma dopo la netta sconfitta contro la Lazio per 3-0. All’indomani del tonfo contro Immobile e compagni è stato subito organizzato un summit con la dirigenza per definire la situazione di Eusebio Di Francesco. Il tecnico è ormai ad un passo dall’esonero che non è già avvenuto per non rischiare brutte sorprese nel match di mercoledì contro il Porto. La gara di Champions sarà il giudice finale ma, nella mente del tecnico ex Sassuolo, c’è il punto interrogativo riguardo il modulo da utilizzare. I calciatori preferiscono il 4-2-3-1 mentre il 4-3-3 garantisce più compattezza.

Roma: il sostituto di Di Francesco è pronto

La partita di mercoledì decreterà il futuro di Eusebio Di Francesco che si giocherà la qualificazione con il possibile sostituto presente allo stadio. Si tratta di Paulo Sosa, contattato anche dal Bordeux, che sarà presente in Portogallo per osservare la squadra.

Francesco Totti confida anche nei calciatori, chiamati a responsabilizzarsi e a giocare con passione ma, tutto questo, per Di Francesco potrebbe non bastare.

Icardi Inter. La situazione si sblocca, grazie all’intervento del presidente

zhang presidente inter

Zhang Inter, la rivoluzione ha inizio: il centrocampista a un passo dall’addio