Milan risveglio traumatico, infuriano le polemiche: ‘Stanchi di tutto questo!’

gattuso

Milan, infuriano le polemiche dopo il Chievo

Il Milan ha vinto 2-1 a Verona contro il Chievo e si è portato a 51 punti in classifica. La squadra di Gennaro Gattuso sembra aver finalmente trovato il passo per centrare il terzo posto a fine stagione e qualificarsi alla prossima Champions League. Però, poche ore dopo il gol partita di Krzysztof Piątek infuriano le polemiche intorno alla squadra rossonera. Molti infatti stanno ancora contestando le decisioni arbitrali che potrebbero – secondo la loro teoria – aver condizionato sia la partita sia il risultato finale.

Il dito puntato

Fra questi c’è il direttore sportivo del Chievo Verona, Giancarlo Romairone: “Ogni settimana c’è un episodio a nostro sfavore e non è possibile. Oggi c’è stata una barriera a 13 metri invece che a 9 metri, sul secondo gol c’erano un fuorigioco e un fallo. Fateci perdere serenamente le nostre partite. Siamo stanchi di fare da legislatura sulla Var”. Romairone poi aggiunge: “Purtroppo il Chievo non fa notizia e di quanto succede tutte le volte non se ne parla. Ogni giorno dobbiamo ripartire da capo, fateci perdere sul campo. Vorremmo perdere perché siamo scarsi non per cose collaterali al campo. Il mister parlerà della partita e di una buona prestazione. Ho finito le parole, non voglio più parlare con gli arbitri e lo farò con le televisioni”.

Parma Genoa, 1-0 finale: dopo sei partite cade il Grifone

Juventus-Atletico Madrid: la scelta di formazione che sorprenderà tutti