Marotta Inter, a fine stagione sarà rivoluzione! Ecco chi andrà via

MAROTTA INTER – A inizio stagione, i buoni propositi erano numerosi. C’era entusiasmo dopo il ritorno in Champions League e al contempo i tifosi credevano molto nella squadra. C’era addirittura chi diceva che l’Inter fosse l’anti-Juve ma purtroppo, a distanza di tempo, le cose sono ben diverse. Il club nerazzurro dopo esser stato eliminato alla fase a gironi della Champions League, è poi uscita a febbraio dalla Coppa Italia e adesso dall’Europa League. L’Inter deve cercare di qualificarsi alla prossima Champions League, obiettivo più che fondamentale. Se ciò non avverrà, si parlerebbe di vero e proprio fallimento, ma in ogni caso a stagione conclusa, Marotta è pronto a una rivoluzione.

Marotta Inter, a fine stagione sarà rivoluzione

Ciò che forse ha dato più fastidio è stato il fatto che le eliminazioni dalla Champions, dalla Coppa Italia e dall’Europa League sono arrivate in casa. Il pubblico nerazzurro ha assistito a tre disfatte e a questo punto un’ipotesi potrebbe essere la mancanza di personalità. A parte questi discorsi, in vista di giugno, il futuro di Luciano Spalletti sembra già segnato. Per quanto l’allenatore toscano abbia più volte dimostrato di saper governare lo spogliatoio, ciò non implica il fatto che la tensione ad Appiano non sia aumentata.

Marotta ha più volte confermato Spalletti fino a fine stagione, anche se in caso di sconfitta nel derby, molti parlano di Esteban Cambiasso come possibile traghettatore. I dirigenti nerazzurri hanno ben capito che c’è una mancanza di personalità all’interno del gruppo e così la rivoluzione partirà proprio dagli uomini guida. Di certo, secondo quanto ricordato dalla Gazzetta dello Sport, saluteranno sia Icardi che Perisic, che negli ultimi tempi hanno lasciato molto a desiderare sia dentro che fuori dal campo.

Marotta vuole dare nuove fondamenta al progetto nerazzurro e il tutto partirà dal centrocampo. L’unico certo di rimanere in nerazzurro è Brozovic e assieme a lui Politano, Skriniar e De Vrij. Per il resto tanti dubbi ed incertezze, anche se il fattore più importante sarà chiudere questa stagione nel migliore dei modi. Marotta è pronto alla rivoluzione e l’estate per i tifosi nerazzurri si preannuncia molto movimentata e infuocata.

Genoa Juventus: si studiano i rivali

Icardi Juventus, adesso si può: la strategia bianconera