Icardi Inter, il retroscena dell’incontro con Zhang! L’argentino nero

Il retroscena sul caso Icardi e l’incontro con il presidente Zhang

zhang presidente inter

ICARDI INTER – Come tutti ben sanno, nella giornata di oggi Mauro Icardi dovrebbe tornare ad allenarsi con il resto del gruppo alla Pinetina. Di acqua ne è passata tanta e giorno dopo giorno, iniziano ad emergere tutti i particolari e i retroscena della rottura. Tanti sono stati i tentativi effettuati e fra questi c’è stato anche il colloquio con il president Zhang. In questo incontro, l’ex capitano nerazzurro avrebbe espresso tutta la sua amarezza per la fascia da capitano levatagli dal braccio.

Icardi Inter, il retroscena dell’incontro con Zhang

Secondo quanto riportato dalla Repubblica, decisivo per il suo ritorno sarebbe stato il faccia a faccia andato in scena in gran segreto con il presidente nerazzurro. Ciò è avvenuto alla vigilia del derby poi vinto dall’Inter contro il Milan e la versione offerta da Icardi riassume tutta la sua delusione.

Infatti, l’argentino avrebbe detto di non aver mai mancato di rispetto a nessuno, poichè nessuno si è mai lamentato della sua professionalità e del suo comportamento. In sintesì, toglierli la fascia a suo dire è stata una inutile umiliazione.

Zhang invece, dal canto suo, ha difeso la posizione di allenatore e società, chiedendogli un atteggiamento più accondiscendente. Tutti sono ben consapevoli che nessuno nello spogiatoio ce l’abbia con lui: da egli si pretendono solo le reti decisive, come quelle messe a segno da sei anni a questa parte.

La questione, almeno in parte, sembra risolta e Spalletti potrà gestire ora il calciatore come meglio crede. Dalle parole dell’ex capitano emergono quindi solo ed esclusivamente delusione per la fascia tolta dal braccio e ai fini dell’accaduto, fondamentale è stato l’intervento di Zhang.

leonardo milan

Leonardo Milan, tira aria di rivoluzione: in tre rischiano

Juventus Inter, è sfida sul mercato : l’esterno italiano nel mirino di entrambe