Olanda Germania. Ad Amsterdam sono la Germania e lo spettacolo a vincere

Olanda Germania. Spettacolo ad Amsterdam

Olanda Germania. Alla Jordan Cruijff di Amsterdam è andato in scena il vero big match di questo weekend di qualificazioni agli Europei. La Germania vince in casa dell’Olanda dopo una partita pazzesca in cui entrambe le squadre, che stanno attraversando una fase di ricostruzione dopo le delusioni degli ultimi anni, hanno dimostrato il meglio di loro. Nel primo tempo sono i tedeschi a dominare la gara grazie ai gol di Sanè, il grande escluso dell’ultimo Mondiale, e di Gnabry, l’astro nascente del Bayern Monaco.

Nel secondo tempo, però, sono gli Orange a ristabilire la parità all’ora di gioco. Il gol di De Ligt dimezza lo svantaggio ed è poi Depay a siglare il gol del momentaneo 2-2. In pieno recupero, però, è Nico Schulz a segnare il gol del definitivo 3-2 per il Mannschaft. Il risultato premia la nazionale tedesca ma la nuova formazione olandese allenata da Koeman fa ben sperare i propri tifosi che sperano di mettersi alle spalle le mancate partecipazioni a Mondiali ed Europei dal 2016 a oggi.

Olanda Germania. Il nuovo che avanza

Rispetto alla squadra che nell’ultimo Mondiale non ha superato i gironi è cambiato quasi tutto. A partire dal sistema di gioco, con la difesa a tre che non si vedeva dai quarti di finale degli Europei del 2016 vinti dai tedeschi ai rigori contro l’Italia di Conte. Nessun attaccante di ruolo con, invece, Sanè e Gnabry a formare una coppia d’attacco esplosiva con Goretzka da trequartista ad ispirare le trame offensive.

Per l’Olanda, però, si può fare un discorso simile. Il ringiovanimento della rosa è in atto sin dall’arrivo di Koeman come CT ma il vero punto di svolta è stata l’esplosione di tutti i giovani talenti che oggi militano nell’Ajax. Grazie a loro e alla loro esperienza in Champions League ed Europa League la squadra Orange è pronta a tornare nel posto che le spetta nel calcio mondiale.

Genoa Primavera, appuntamento con la storia: domani è il giorno

Genoa news, i giocatori impegnati con le nazionali: il programma