Spalletti Inter, Icardi non sarà convocato: i dettagli

SPALLETTI INTER– Mancano pochi minuti all’inizio della conferenza di Luciano Spalletti. Il tecnico di Certaldo è pronto ad introdurre la gara di domani sera contro la Lazio. Sfida importantissima per quanto concerne il quarto posto, necessario per la qualificazione in Champions. All’andata uno secco tre a zero premiò i nerazzurri con Mauro Icardi mattatore.

Proprio sul bomber argentino ci saranno i riflettori puntati. Il calciatore si è allenato nel periodo riservato alla sosta per le Nazionali e bisognerà capire se avverrà la sperata convocazione. Da registrare l’infortunio di Lautaro Martinez che aumenta le possibilità di poter vedere l’attaccante di Rosario in campo domani sera.

MOMENTO DELLA LAZIO

Giocano bene e sono tutti nei ruoli precisi. Hanno abilità tecnica e se non guadagniamo campo, ci creano problemi.

ICARDI 

L’ho trovato come un calciatore nuovo. Mancava da tanto e si deve inserire ancora. Visto quello che è successo, ritengo che non possa essere in grado di aiutare la squadra. Non sarà convocato.

SQUADRA E ALTERNATIVE

Abbiamo una squadra valida e tutti possono sostituire chiunque. In attacco abbiamo qualche problema ma le soluzioni ci sono.

SU VECINO

Ha fatto bene nel nuovo ruolo. Il fatto di fare gol lo ha aiutato ma era partito bene.

INFORTUNI SU LAUTARO E DE VRIJ PROBLEMA NAZIONALI?

Ci sono delle esigenze e vengono fatte per questo a distanza di tempo. Diventa fondamentale è che i calciatori abbiano un dialogo aperto con il mister e lo staff medico, che ci sia collaborazione. Quando i calciatori sono giovani e hanno voglia di dare contributo, la maglia della nazionale crea qualcosa di diverso e anche se esiste un problema viene sottovalutato.

ICARDI QUANDO SARà PRONTO?

Mauro si è allenato ed è ritornato. CI sono delle cose nuove da valutare poi gli allenamenti sono fondamentali. Valuteremo.

L’INTER è DOVE LEI HA IMMAGINATO CHE FOSSE?

Immaginavo tante cose. Ho il rammarico della CHampions e di qualche altra competizione. Abbiamo lavorato abbastanza bene.

NAINGGOLAN E COSA SI ASPETTA DA ICARDI

Nainggolan deve allenarsi bene con dei ritmi alti. Bisogna parlare dei convocati.

FUTURO ALL’INTER?

Ci vediamo anche il prossimo anno se lei verrà a tutte le conferenze.

NAINGGOLAN CONVOCATO? ESPOSITO?

Si certo. Esposito è molto giovane ma ha una spiccata personalità. Sa cosa fare in area di rigore ma deve giocare e deve crearsi quel guscio necessario per diventare un campione.

 

 

 

Udinese Genoa: si gioca anche sul mercato

Prandelli Genoa News

Udinese Genoa, le formazioni ufficiali: Sturaro trequartista