Icardi Inter, patto Nicoletti Marotta carta straccia: il motivo

ICARDI INTER | In casa Inter sembra esssere nuovamente scoppiato il caso Icardi. Luciano Spalletti ha deciso di non convocare I’ex capitano nerazzurro per l’importantissima partita contro la Lazio. Scelta che ha sorpreso in molti, considerato anche l’infortunio di Lautaro Martinez. Il tecnico nerazzurro ha spiegato la sua decisione durante la conferenza stampa di ieri: “Mauro non sarà convocato, l’ho trovato come un calciatore nuovo per certi versi. Ci sono da valutare le cose successe in questo periodo, anche venerdì”.  

Icardi Inter, la scelta è stata di Spalletti

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la decisione di non convocare il bomber argentino sarebbe stata presa esclusivamente da Spalletti ed accettata di conseguenza dalla dirigenza nerazzurra. La società riconosce l’assoluto potere decisionale al tecnico dentro lo spogliatoio nerazzurro. Nelle ultime settimane  Marotta e Nicoletti, avvocato dell’argentino, avevano raggiunto un patto per il ritorno  in rosa dell’ex capitano nerazzurro. Patto che però, al momento, non è stato rispettato dal tecnico toscano.

La mancata convocazione ha spiazzato sia Icardi che l’avvocato Nicoletti, che ha dichiarato all’ANSA di essere ‘sorpreso’ dalla scelta dell’allenatore nerazzurro. Probabilmente adesso sarà fissato un nuovo incontro tra Marotta e Nicoletti per chiarire la situazione. Icardi sembra ormai pronto per tornare in campo, la scelta ora spetta a Spalletti.

Mercato Juventus, clamoroso scambio con il Tottenham? I dettagli

Ranieri Roma, una crisi annunciata: esonero di Di Francesco clamoroso errore