Skriniar Inter, la pericolosa involuzione del centrale slovacco (GdS)

SKRINIAR INTER – Inter Lazio era la partita da vincere a tutti i costi per gli uomini di Spalletti per dare una spallata, forse, definitiva alla corsa Champions. La vittoria non è arrivata: alla fine a uscire trionfanti da San Siro sono stati i ragazzi di Simone Inzaghi, grazie al bel gol siglato da Milinkovic Savic, sul taccuino nerazzurro da diverso tempo.

Quello però che fa preoccupare Spalletti e l’Inter in generale, oltre alla “grana Icardi”, è il rendimento di Milan Skriniar. Il centrale slovacco sta vivendo un momento di involuzione tecnica e tattica spaventosa, evincibile soprattutto da un episodio: Caicedo corre palla al piede verso la porta di Handanovic, Skriniar lo aspetta. L’ecuadoriano si allunga la palla ma Milan non interviene: saltato di netto. Fatto che nella passata stagione non è mai accaduto, in questa invece è accaduto troppe volte.

SKRINIAR INTER, che succede?

La fotografia della pessima partita dell’ex Samp viene fuori dalla pagella a lui dedicata e redatta dalla Gazzetta dello Sport: “Subito un gol sbagliato, preavviso di serata no. Sullo 0-1 non intuisce il pericolo e lascia che Milinkovic sovrasti Brozovic. Poi il serbo stesso lo aggira e Handanovic rimedia. Pure Caicedo gli va via con facilità (ancora Handa). Skriniar scricchiolante. Voto 4,5”.

Un voto che non siamo abituati a vedere assegnato a uno dei più forti centrali della Serie A. L’involuzione però c’è e ieri ha toccato il punto più basso. A questo punto spetterà a Luciano Spalletti lavorare sulla testa di Milan, perché l’Inter per arrivare alla qualificazione alla prossima Champions League non può prescindere dalla sua roccia.

Icardi Inter, svolta improvvisa dopo lo sfogo di Spalletti

Infortunio Ronaldo, esami oggi per il portoghese: la Juventus spera