Kean razzismo. Caro Bonucci facevi meglio a sciacquarti la bocca

KEAN RAZZISMO – Partita agitata quella di ieri tra Cagliari e Juventus. I bianconeri hanno sbancato il Sardegna Arena con un netto 2-a 0 nonostante i tanti indisponibili. Il post gara è stato infuocato dalle parole di Leonardo Bonucci e del presidente dei sardi Giulini, i quali hanno commentato i cori razzisti dei tifosi di casa contro Moise Kean.

Kean: Bonucci senza freni

L’attaccante ha poi messo a segno il secondo gol, recandosi subito dopo proprio sotto la tifoseria del Cagliari. Il calciatore è stato anche raggiunto da compagni, tra cui  Leonardo Bonucci, che ha prontamente parlato dopo il triplice fischio. Queste le parole:

C’è stato il buu razzista dopo l’esultanza di Kean e Matuidi si è arrabbiato, ma credo che la colpa sia 50 e 50. Kean ha sbagliato e la curva ha sbagliato. Detto questo, sappiamo che noi dobbiamo essere d’esempio e guardare avanti, perché dobbiamo crescere tutti quanti, noi giocatori, come sistema calcio, anche in queste cose”

Frasi poco coerenti quelle del difensore bianconero che si esprime soltanto quando la sua squadra è la vittima dell’accaduto. Nell’esultanza, molto provocatoria di Ronaldo contro l’Atletico, non sono pervenute dichiarazioni.

Sterling attacca clamorosamente il difensore

Sull’episodio di ieri è intervenuto anche l’attaccante Raheem Sterling. L’inglese, con una storia su Instagram ha scritto questa frase:

“Si può solo ridere”

Il calciatore del Manchester City è stato vittima di cori razzisti in occasione del match dell’Inghilterra contro il Montenegro.

Genoa Inter: disposizione tattica

Icardi Inter, secondo comunicato della Nord: “Siamo noi i veri tifosi”