Gattuso Milan, chiara risposta sul futuro e retroscena sulla formazione

gattuso milan

GATTUSO MILANGennaro Gattuso è intervenuto nella conferenza che anticipa la delicatissima sfida di domani contro la Juventus. Il tecnico calabrese vive un periodo di difficoltà a causa dei deludenti risultati.

Risultati che hanno reso traballante anche la panchina, ormai sempre più destinata ad avere un successore. Nei giorni precedenti si era parlato di uno screzio tra il d.s Leonardo e l’ex centrocampista. Proprio su questo tema si è cercato di evitare fraintendimenti.

Milan: Gattuso tra Juve e futuro

L’allenatore del Milan è concentratissimo sul campionato, infatti, ha dichiarato di credere ancora al quarto posto. Queste le parole:

“Ho due anni di contratto ancora dopo questo. Ora penso a quello che dobbiamo fare oggi. Il mio futuro è qua, per raggiungere gli obiettivi che la mia società vuole”.

IL PUNTO SUGLI INFORTUNATI

“Kessié si è allenato con noi, Romagnoli ha recuperato da un giorno e mezzo di febbre. Conti rientra tra una settimana e mezza, Paquetà ci vuole un po’ più di tempo. Donnarumma ci vuole una settimana circa. Calhanoglu sta bene”. 

IL CONFRONTO CON LEONARDO

 “Ho letto anche che Leonardo mi ha impedito di mettere due punte e un trequartista, queste sono chiacchiere da bar. Mi avete rimproverato di non aver mai visto Paquetà trequartista, con l’Udinese l’ho fatto perché c’erano le condizioni adatte. Poi lui si è fatto male ed è andata com’è andata e ho letto che la squadra è scontenta e nervosa. Faccio sempre le scelte che ritengo opportune, poi le dico a Leo la mattina della partita. Questa è la verità”.

Calciomercato, Juventus: il ritorno di Pogba? Pazzesco quanto chiede di ingaggio!

Infortunio Ronaldo, recupero da record! Le ultime